Nuove disposizione in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive

A partire dal 1 gennaio 2012:

  • Le certificazioni rilasciate in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati;
  • gli Ordini non possono più accettare o richiedere certificazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti.

Ne consegue che, per esempio, una richiesta di certificato di iscrizione all'Ordine nell'interesse di una Pubblica Amministrazione non sarà più necessaria, poiché è ormai sufficiente presentare la dichiarazione sostitutiva di certificazione o atto di notorietà.
I certificati saranno invece rilasciati nel caso venissero richiesti nell'interesse di un privato, ma riporteranno la dicitura "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

La stessa norma si applica alla modulistica da presentare alla Regione Liguria per quanto riguarda la richiesta di iscrizione all'Elenco Regionale dei Certificatori Energetici.
In sostituzione dell'attestazione dell'Ordine in cui viene dichiarata l'abilitazione alla progettazione di edifici e impianti (allegato D.G.R. 1254/2009) sarà sufficiente presentare la dichiarazione sostitutiva di certificazione firmata e accompagnata dalla fotocopia di un documento d'identità valido.

Sul sito della Regione Liguria è possibile trovare la modulistica relativa a quanto è compreso nelle autocertificazioni www.regione.liguria.it/dirittiedoverideicittadini/autocertificazione

Credits Edinet - Realizzazione Siti Internet