Concorso di idee per la riqualificazione di dieci aree – MIBACT/CNAPPC

Ha preso il via la seconda edizione del concorso di idee per la riqualificazione di dieci aree periferiche degradate, bandito dal Consiglio Nazionale Architetti PPC in sinergia con la Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del MIBACT.

Nello scorso mese di giugno si è svolta la fase propedeutica a tale concorso, relativa alla selezione delle dieci aree sulla base delle 61 proposte pervenute dalle Amministrazioni Comunali.

L’apposito Comitato scientifico, costituito dai rappresentanti di ANCI, MIBACT e CNAPPC, ha individuato le seguenti aree:

  • AREA 01: Comune di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) Quartiere di via del Mare
  • AREA 02: Comune di Barletta – Percorso delle antiche mura del Carmine
  • AREA 03: Comune di Bisceglie (BT) – Ex mattatoio
  • AREA 04: Comune di Lamezia Terme (CZ) – Complesso cantina sociale di Sambiase
  • AREA 05: Comune di Lucca – Ex scalo merci ferroviario
  • AREA 06: Comune di Mangone (CS) – Centro di aggregazione giovanile in località Piano Largo
  • AREA 07: Comune di Napoli-Muncipalità 6 – Linea di costa del quartiere San Giovanni a Teduccio
  • AREA 08: Comune di San Mauro Torinese (TO) – Parco connettivo nella periferia nord-ovest
  • AREA 09: Comune di Taurianova (RC) – Periferia 167
  • AREA 10: Comune di Tricarico (MT) –  Orti saraceni.

Ai sensi della Convenzione, si è proceduto dunque all’avvio del concorso di idee volto alla riqualificazione di tali aree, per ognuna delle quali le relative Amministrazioni si sono impegnate a conferire l’incarico progettuale realizzativo ai dieci vincitori.

Il concorso, che si svolge con modalità totalmente on-line mediante l’apposita piattaforma del CNAPPC concorsiawn, è pubblicato e consultabile al seguente indirizzo: https://www.concorsiawn.it/periferie2017.

Poiché l’attenzione ai giovani professionisti costituisce una delle finalità proprie della Convenzione sottoscritta, il relativo bando prevede la partecipazione in gruppo attraverso la presenza di un iscritto all’Albo con età inferiore a 35 anni. E’ altresì consentito presentare la proposta ideativa per una sola delle aree in concorso.

Degli esiti del concorso e della manifestazione conclusiva per la proclamazione dei vincitori, da tenersi entro il prossimo mese di ottobre, sarà data tempestiva e adeguata comunicazione.

Credits Edinet - Realizzazione Siti Internet